BLATTE – I Delusi (oh sì, sì!)

Scritto da Erman Petrescu

10695348_459673557505982_113416870_n
       Bug, insetto di fuoco, 1975

Ah, come son rimasto deluso da te! Come mi hanno deluso i miei genitori! E come mi ha deluso Dio, la Chiesa, i preti! Mi ero rifugiato nella politica e oh come mi hanno deluso i politici! Credevo nel Comunismo e oh come mi hanno deluso i comunisti! Credevo nel fascismo e oh come mi hanno deluso i fascisti! Credevo nei socialisti e oh come mi hanno deluso i socialisti! Credevo nella rivoluzione liberale di un uomo-che-si era-fatto-da-sé e oh come mi ha deluso l’uomo-liberale-che-si-era-fatto-da-sé! Credevo nella Legge, ma oh come mi ha deluso la Legge! Credevo alla mia Banca, ma oh che Banca! Credevo nella Sincerità, ma oh come mi si sono rivelati tutti falsi! Credevo nella Verità, ma oh quante bugie mi hanno raccontato! Credevo nell’Amore, ma oh l’Amore! Credevo nella Solidarietà tra gli uomini, ma oh quanta cattiveria l’uno verso l’altro!

Mi avete fatto troppo male, vi siete presi gioco di me! Io, una persona così a modo, così sincera, giusta, onesta, misurata, intelligente! Io, che per voi avrei fatto di tutto! Ma ora non amo più, non credo più in nulla. Ora amo solo i cani e le pulci, perché ho capito che la razza umana è cattiva.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>