Category Videogiochi

La Mezza Vita

Scritto da Francesco Corigliano

Strano riprendere le attività di AnteCritica con un post sulla fine. Ci sono casi – come questo – in cui il termine rappresenta un nuovo inizio; in altri casi, invece, no.

È ciò che viene da pensare guardando cosa è successo con Half-Life. Un videogioco che al momento dell’uscita (sviluppato da Valve, nel 1998) fece molta sensazione, grazie ad una trama abbastanza complessa per gli standard dell’epoca, ampliata nel seguito Half-Life 2 (2004) e nei capitoli Half-Life 2 Episode 1 (2006) e Episode 2 (2007).

Dall’uscita dell’ultima parte, per 10 anni, gli appassionati hanno atteso l’uscita di Episode 3 o magari di Half—Life 3. Ci sono state conferme e smentite, ma soprattutto silenzi; e alla fine il 25 agosto 2017 lo sceneggiatore di Valve Marc Laidlaw ha rilasciato un breve ...

Read More

Epica videoludica

Scritto da Francesco Corigliano

4thL’altro giorno stavo andando dal fruttivendolo e mentre ero per strada un tizio, tutto preso da una discussione con altri tizi, si è messo a urlare dicendo: “e l’epica? Che fine ha fatto l’epica?”

Già, che fine ha fatto l’epica? Dall’ortolano non c’era, e d’altronde non lo si può biasimare per questo. Sembra infatti che quello che fino a pochi secoli fa uno dei generi portanti, abbia fatto le valigie per abbandonare libri e libretti. Si dice che sia sparita dalla circolazione, che si nasconda, che a volte riappaia qua e là, nella letteratura americana, in quella francese, a volte in quella italiana (?). Lungi da me cercare di venire a capo del problema: non so perché la situazione sia questa, né quali siano i caratteri di questa assenza illustre.

Vorrei dire, però, ...

Read More

La forma della soglia. Spec Ops: The line

Scritto da Francesco Corigliano

ATTENZIONE SPOILER Se ancora non avete giocato questo titolo, e avete intenzione di non perdervi un po’ di sorprese, allora non leggete questo articolo. Personalmente ci avrei giocato lo stesso, pur conoscendo il finale, ma io sono io e voi siete voi.

Ci siamo? Bene. Capita spesso di confrontarsi con titoli videoludici che facciano riferimento esplicito a opere letterarie. Basterà ricordare American Mc Gee’s Alice (Alice nel paese delle meraviglie di L. Carroll), Call of Cthulhu: Dark corners of earth (vari racconti di H. P. Lovecraft), Dante’s Inferno (la Divina Commedia, con molti “ma” e tanti “se”), i vari Lord of the rings ispirati all’omonimo romanzo e ai relativi film; ma, volendo essere meno specifici, in generale esistono centinaia di videogiochi che citano abbonda...
Read More